By Francesco Berto

ISBN-10: 8842098655

ISBN-13: 9788842098652

Quando limmaginazione supera los angeles logica, anche limpossibile è permeabile al pensiero.Fin dalle sue origini, l. a. filosofia ha coltivato lidea che lesistenza sia riducibile al pensiero logico, mentre il non-essere resta inconoscibile e impensabile. Non così according to Francesco Berto: certe cose non esistono proprio, eppure possiamo riferirci advert esse, conoscerle e descriverle. Le storie di Sir Arthur Conan Doyle parlano del detective Sherlock Holmes, e Il signore degli anelli di Tolkien parla di Gandalf. Naturalmente, nelle storie che li descrivono, il detective e lo stregone hanno laria di essere molto, molto esistenti, mentre nel nostro mondo reale essi, semplicemente, non hanno lessere, non sono. E a non esistere non sono solo le cose che popolano il mondo letterario. Molte altre cose, pur essendo esistite in passato, ora non esistono più: Giulio Cesare, Leonardo da Vinci, Napoleone, George Washington, Michael Jackson, tutti i nostri cari estinti. Altre cose non solo non esistono, ma neppure potrebbero esistere un cerchio quadrato, o l. a. violazione di una legge logica fondamentale eppure, perfino in questo caso limpossibile è tutto da esplorare. Questo libro ci guida in un viaggio metafisico intorno al senso dellessere, dal più antico pensiero dei Greci alla logica contemporanea di Bertrand Russell e di Quine, passando in line with lo scetticismo di David Hume e il razionalismo di Immanuel Kant.

Show description

Read or Download L'esistenza non è logica. Dal quadrato rotondo ai mondi impossibili PDF

Similar italian books

Download PDF by M. Giovannini, C. Maffeis, E. Molinari, S. Scaglioni: Salute & equilibrio nutrizionale

L'obesit? costituisce il problema nutrizionale pi? frequente nei paesi industrializzati. In Italia, un bambino su quattro ? sovrappeso, uno su dieci ? obeso. Inoltre, i risultati di recenti indagini epidemiologiche suggeriscono che il numero dei bambini obesi sembra destinato advert aumentare ulteriormente.

Dizionario del dialetto veneziano - download pdf or read online

This can be a copy of a ebook released earlier than 1923. This booklet could have occasional imperfections similar to lacking or blurred pages, bad images, errant marks, and so forth. that have been both a part of the unique artifact, or have been brought via the scanning procedure. We think this paintings is culturally vital, and regardless of the imperfections, have elected to carry it again into print as a part of our carrying on with dedication to the upkeep of published works around the globe.

Get The Syntax-Phonology Interface in Focus and Topic PDF

From the reviews:"The research of the relevance concentration and subject buildings from either the prosodic and syntactic point of view makes an cutting edge contribution to the literature at the interface among syntax and phonology, and, particularly, to the literature on phraseology. in addition, it constitutes an important addition to the learn of Italian syntax and phonology.

Additional info for L'esistenza non è logica. Dal quadrato rotondo ai mondi impossibili

Example text

2. Esistenza è quantificazione L'idea che l'esistenza sia una «proprietà di secondo livello» (con tutte le precisazioni indicate) fonda una forte analogia fra il concetto di esistenza e quello di numero. E in effetti, attribuzione di esistenza e attribuzione numerica sono i due esempi di proprietà di secondo livello su cui Frege insiste di più. Per capire pienamente l'analogia, occorrerà parlare di quantificazione. La tesi secondo cui l'esistenza non è una proprietà di individui, ma di secondo livello (nel senso indicato), non è infatti l'unico contributo di Frege alla received view.

Allora, «Troia non esiste» mancherebbe di una condizione del suo avere significato, ossia dell'esistenza di un oggetto designato dal suo soggetto grammaticale, «Troia». Dire «Troia non esiste» è un po' come dire «Nessuno può riferirsi a Troia», o «Mai dire mai». Quindi, «Troia non esiste» ci lascia solo due opzioni: o la frase è insensata, o è falsa. Se è insensata, di certo non è vera. Se è falsa, allora la sua negazione è vera, e quindi Troia esiste. Schlièmann magari aveva ragione, ma del tutto a priori!

Dire che, per qualsiasi proprietà P, l'oggetto x istanzia la proprietà P se e solo se x esiste, è come dire che tutti gli oggetti esistono, se essere un oggetto vuol dire essere un portatore di proprietà: in tal caso qualsiasi oggetto, portando (istanziando, esemplificando, avendo) proprietà, esiste3• E se «Brad Pitt esiste» in ultima analisi significa «Brad Pitt ha proprietà», allora siamo comunque approdati a una posizione non lontana da quella di Hume e Kant: «esiste» non è un pre'dicato che aggiunga alcunché al concetto dell'oggetto cui si applica, perché non c'è qualcosa come un'autonoma o autentica proprietà di esistere.

Download PDF sample

L'esistenza non è logica. Dal quadrato rotondo ai mondi impossibili by Francesco Berto


by Jason
4.4

Rated 4.88 of 5 – based on 33 votes